domenica 28 agosto 2016

DOVE SCRIVONO GLI SCRITTORI: UNO, NESSUNO, CENTOMILA LUOGHI


Le vacanze sono finite. E' vero. Ma a volte è anche bello tornare.
Così oggi sono tornata alla scrivania di casa mia, dove di solito scrivo, leggo, penso e dove, tra le altre cose, è nato anche In una scatola di latta!


Perché diciamocelo, è bello scrivere ovunque e dove capita. Ma è altrettanto meraviglioso avere un proprio angolo di mondo dove concentrarsi.

Inutile dire che non esiste una regola sui luoghi dove scrivere. Ogni scrittore ha il suo.
Prova ne è un bellissimo sito, che ho scoperto per caso: writersatwork.
Qui il fondatore, il tedesco Ernst– Jan Pfauth, ha raccolto circa 400 foto di scrittori di tutto il mondo ritratti nel loro luogo creativo, negli spazi scelti per scrivere.
Le variabili sono infinite: scrivanie essenziali ma anche ricchissime di oggetti, parole messe nero su bianco in studi privati, ma anche in strada e sul treno, scelte di solitudine ma anche di compagnia (spesso il cane è un silenzioso aiutante!).

E a voi, dove piace scrivere?

4 commenti:

  1. La tua stanza è stupenda con quella sveglia sui libri. Io scrivo in cameretta in una posizione che farebbe inorridire il mio fisioterapista, o sul tavolo della cucina. Io il pc e basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra! In effetti adoro quella stanza. Ma confesso che a volte scrivo anche sul divano o, quel che è peggio, sotto le coperte!! Fisioterapisti all'ascolto... non criticateci... Ahahaha! :))

      Elimina
  2. Mi sono divertita a guardar le foto e leggere le storie degli scrittori... mi ha ispirato, grazie!
    Bentornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello quel sito vero?! Mi dirai poi quali ispirazioni sono nate...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...