venerdì 6 febbraio 2015

La chiamavano "bomba di neve"



L’hanno chiamata “bomba di neve”.
Una perturbazione che ha ricoperto la città di neve. Tanta, tantissima e meravigliosamente bianca.
E allora che si fa?



Gli stressati più incalliti hanno rischiato di farsi saltare le coronarie: città bloccata, appuntamenti annullati, comunicazioni in tilt.
Certo i disagi non sono mancati (e in certi casi piuttosto pesanti), ma perché non fermarsi per un attimo a riflettere e… rallentare?

Una parola che diventa lo specchio magico di una scelta consapevole.
Rallentare.
Ciao ciao lancette, oggi il tempo è tutto nostro.
O quasi, visto che un copy può benissimo lavorare da casa, con il suo mac sulle ginocchia, nel silenzio di questi fiocchi di serenità.

Per chi proprio non riesce a rallentare e a farsene una ragione, ecco un piccolo decalogo.

  • Fai di meno
  • Sii presente
  • Disconnettiti
  • Concentrati sulle persone
  • Ammira la natura
  • Mangia più lentamente
  • Guida più lentamente
  • Trova piacere in ogni cosa
  • Fai una cosa per volta
  • Respira


Vuoi saperne di più? Puoi leggere l'articolo "Le 10 regole fondamentali per rallentare"

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...